RTmotorevent s.s.d. a r.l.

Comunicato Stampa n° 4

SUPERATA QUOTA CENTO
LE R5 LA FANNO ANCORA DA PADRONE: BEN 21 AL VIA
Spicca la presenza straniera con 4 equipaggi francesi, due svizzeri e un polacco

Sarà un quindicesima Ronde del Canavese con una spiccata impronta internazionale. A confermarlo è un elenco iscritti dove figurano quattro piloti francesi, tre svizzeri e addirittura un concorrente polacco. A questo punto cresce il rammarico per un appuntamento che, a causa delle restrizioni Covid, sarà a porte chiuse. Sono oltre cento gli equipaggi che nel prossimo week-end saranno ai nastri di partenza della gara canavesana che fu la prima in Italia lo scorso anno a subire lo stop dovuto alla pandemia.
Agli svizzeri Paolo e Aline Sulmoni che abbiamo già visto all’opera sugli scorci dell’anfiteatro morenico quest’anno  in gara su una Ford Fiesta Wrc, si aggiungono il conterraneo “Il Valli” in gara con l’italianissimo Stefano Cirillo su una Volkswagen Polo r5, Oliver Burri e Cler Christhope anche loro su una Polo. Dalla Francia scenderanno sulle prova delle “Cento curve” anche Christophe Magnon e Anthony Vilanova a bordo di una Peugeot 207 nella classe Super 2000. Con una Polo R5 saranno al via Michel e Meryl Giraldo.

Presenze internazionali che toccano anche la classe rosa con Pauline Dalmasso e Marion Ranchet su una Peugeot 208 R4. Dalla Polonia e precisamente da Cracovia avremo invece la via Piotr Ilniki e Oskar Tichanowicz su una Peugeot 208. Veniamo agli italiani. Come tradizione molto nutrita la pattuglia di pretendenti ad iniziare da Alessandro Gino che questa gara l’ha già vinta nel 2017 e 2018 . L’imprenditore cuneese sarà al via con Daniele Michi su una Skoda Fabia r5.
Ben 21 le vetture in questa classe dove segnaliamo tra gli altri il valdostano Elwis Chentre con Fulvio Florean, Patrick Gagliasso e Dario Beltramo, Mattia Pizio e Davide Cecchetto, Gianfranco Vedelago e Corrado Courthoud, Enrico Tortone e Erika Zoanni, Angelo Morino e Elena Giovenale, Corrado Pinzano e Marco Zegna. Vincenzo Tortorici e Fabio Andrian tutti sulle Skoda Fabia. Il marchio Volkswagen è rappresentato dal bergamasco Gianluca Crippa in gara con Giada Pecis su una Polo. Vettura identica a quella portata in gara da “Linos” e Sofia D’Ambrosio e da Marco Signor e Francesco Pezzoli.
C’è molta attesa per vedere all’opera la Volkswagen Polo N5 portata in gara da Mario Trolese e Emilio Martinotti.

Fra i locali da segnalare Cristian Milano e Gloria Andreis e Elwis Grosso e Ornella Blanco Malerba sulle skoda. Fulvio Calvetti e Giulia Conti su una Peugeot 207 super 2000. Fabio Gaudina e Maurizio Rotundo su una Skoda, Gianluca Tavelli e Nicolò Cottellero, Filippo Serena e Luca Pieri entrambi su una Peugeot 208 R4. Sulla piccola Fiat 600 non manca alla gara di casa anche Giovanni Bausano al via con Riccardo Perono. La Ronde del Canavese assegna anche in questa edizione i memorial intitolati a Livio Bausano per il vincitore assoluto e a Gino Bellan  al primo equipaggio canavesano.

Il programma prevede la consegna dei documenti nella giornata di sabato 27 Febbraio dalle 8 alle 10 per i concorrenti che prendono parte allo shake down che si svolgerà invece dalle 10.30 alle 14.30. Di seguito le ricognizioni del percorso. La Domenica i concorrenti usciranno dal Riordino notturno alle 8.01. Il primo concorrente prederò il via sulla prova rispettivamente alle 8.46, 11.40. 14.24 , 17.08. L’arrivo previsto alle ore 17.54

Per informazioni e aggiornamenti consultare il sito www.rtmotorevent.it

bausano

RTmotorevent s.s.d. a r.l. - Via Ala di Stura 99 - 10148 – Torino
Tel: 011.0410025 - Segr. Rally 331.5925370 - Email: 
P.I. 11850500015